22 agosto 2014

VTech Laser 500 (dalla mia collezione)

+ Laser DR-30 + Manuale + corso di informatica Scheidegger.


 Clicca sulle immagini per ingrandirle.

Anno: 1985
CPU  NEC D780c (Z80A compatible) a  3,7 MHz
RAM: 64 KB, espandibile a 128 KB
ROM: 32 KB
Text modes:: 40 x 24 in 16 colori e 80 x 24 in 2 colori
Graphic modes: 160 x 96 a 16 col., 160 x 192 a 2 col., 320 x 192 a 2 col., 160 x 192 a 16 col., 320 x 192 a 2 col., 640 x 192 a 2 col.
Sound: 1 voce, 6 ottave (Beeper)
I/O ports: Tape-recorder (600 bauds), RGB DIN plug, Composite monitor out, memory expansion port
Power supply: 9v 500mA

Prodotto dalla VTech nel 1985, il Laser 500 è un'evoluzione del laser 300/310. Il case è più grande e da un aspetto un po' più professionale rispetto alle versioni precedenti. La tastiera è meccanica, ma non di qualità.
La macchina è costruita intorno ad un processore all'avanguardia, il D780c, che è in realtà uno Z80 compatibile, si può immaginare che sia stato utilizzato per ragioni di costi di produzione.
Supporta 6 modalità grafiche, che vanno da 160 x 96 in 16 colori a 640 x 192 a 2 colori e la modalità testo da 40 o 80 colonne.
Il Laser 500 è dotato di una versione Basic 3.0 by Microsoft nella ROM, l'utente può utilizzare 30K circa su 64K di RAM totale. E' possibile collegare molte periferiche: datassette, stampante, disk drive (tramite apposito controller) e modem.

Altra nota di merito per il modello 500: e' disponibile una versione di CP/M (ovviamente su floppy!). Gli altri modelli sono decisamente inferiori, basti pensare alle risoluzioni grafiche massime di circa 256x192 pixel (contro le 80 colonne e 640x192 del Laser 500).
Molti prodotti VTech hanno guadagnato una certa popolarità in Europa occidentale, in particolare in Germania e nei Paesi Bassi.

Altre informazioni qui: http://es.wikipedia.org/wiki/VTech_Laser_700


Nessun commento:

Posta un commento